Paola Pavesio, la nostra wedding dog sitter!

 

Da quando ho scoperto che finalmente, anche noi pelosi possiamo partecipare al giorno più bello dei nostri “padroni”, non sto più nel “pelo”! E’ finita l’epoca delle attese infinite: basta rimanere a casa con la speranza che torni presto qualche anima “pia” pronta a giocare un po’ con noi!

…Finalmente, si cambia registro!

Girovagando qua e la per il web, mi sono imbattuto in una “wedding dog sitter” pronta a coinvolgerci nel giorno più romantico in assoluto per i nostri amici a due zampe: il giorno del matrimonio! Potevo forse farmi scappare l’occasione di capirne di più? Certo che no!

Così, l’ho intervistata e guardate un po’ cosa ho scoperto!

1- Bau Paola, ci parli un po’ di te?!

Dinamica, carismatica, ironica, positiva e propositiva. Una Torellina DOC. Sono una fonte inesauribile di idee, sempre in movimento ed alla continua ricerca di nuove ispirazioni e tendenze. Amo il bello ed il buon gusto. La mia empatia mi permette di entrare facilmente in sintonia con le esigenze dei clienti, ascoltandoli e poi consigliandoli grazie ad un mix di fantasia e capacità comunicativa. Pubblicitaria, Social Manager, Creativa, Blogger, Copywriter.

Sono un’appassionata di animali da sempre, tanto che ho iniziato a collaborare in tenera età con diversi veterinari. Riesco a entrare in sintonia con ogni cane e gatto che trovo per strada, cercando loro una nuova cuccia. Con Sogni A Colori – Wedding Dog Sitter ho realizzato il mio sogno di bambina!


2- Raccontaci quello che fai, voglio sapere tutto nei dettagli!

Sono ideatrice ed unica Wedding Dog Sitter in Italia dal 2010 che insegna al cane a portare il Bouquet e le Fedi senza guinzaglio e a battere “il cinque”​ una volta fatto.  Insieme al mio Staff, offro un servizio di Wedding Dog Sitter organizzando il  giorno più bello da trascorrere insieme al proprio cane, con tutta l’esperienza, le competenze cinofile, la creatività, l’empatia, la pazienza e la professionalità necessarie a renderlo un evento indimenticabile. Sono la Professionista che si occupa di prendersi cura del cane prima e durante la cerimonia e al ricevimento, per fargli vivere, insieme agli Sposi, il giorno più bello. Vesto i “pelosi” senza ridicolizzarli, ma in tinta con l’immagine del matrimonio. Considero il cane come un membro della famiglia e come tale lo trasformo in un Paggetto – o in una Damigella – che porterà le fedi all’altare e godrà di una giornata speciale come ospite esclusivo accanto ai suoi padroncini.

3- Com’è nata questa idea?

La mia idea è nata navigando su internet e scoprendo che in America lo fanno già da tanti anni prima di noi. Loro esagerano molto con gli accessori ed io non sono d’accordo perché il cane non deve diventare un clown. Inoltre organizzano anche matrimoni in cui sono proprio i cani a sposarsi con velo a strascico etc… Ecco. Non condivido. Sono una creativa, una persona che ama sempre mettersi in gioco ma nei limiti dell’etica, sono una donna che ama soprattutto lavorare solo se c’è  passione in quel che fa se no si annoia, e quindi mi era sembrata una cosa carina da portare anche in Italia amando in maniera smisurata ogni genere di animale. In questi giorni, sebbene in una forma un po’ diversa, sto pensando di creare anche Sogni A Colori – Wedding Cat Sitter.:)

4- Parlaci del tuo rapporto con noi amici a 4 zampe

Fantastico. Empatia assoluta. Per strada può passare anche la Regina Elisabetta ma se in quel momento vedo un cane, io mi avvicino e entro in sintonia con l’animale fin da subito come se lo conoscessi da anni. Non potevo non farlo un lavoro così. E’ il mio lavoro ed insieme alla comunicazione, all’esperienza di marketing, che tuttora è il mio mestiere, riesco a far crescere senza problemi il tutto attraverso i Social.

5-La soddisfazione più grande che hai ricevuto dal tuo lavoro?

Le soddisfazioni sono tantissime. Ad ogni matrimonio. La felicità negli occhi degli sposi. Ad esempio. I sorrisi degli ospiti. Portare al matrimonio un cane con un carattere particolarmente ansioso che ti avevano detto poteva avere dei problemi di socializzazione e poi invece verificare che lo stesso cane vuole continuare a stare con me anziché andare a casa con gli sposi. Oppure sapere di poter portare ad un matrimonio un cane che è stato stipato in un camion e arrivato dall’estero con scarse probabilità di sopravvivere per voi vederlo stra felice e guaritissimo come protagonista del giorno speciale dei suoi padroncini!

6- Prossimi progetti?

(Ho bruciato la domanda) Il Wedding Cat Sitter e spaziare nelle altre regioni d’Italia che ancora non sono da me servite mantenendo prezzi sempre assolutamente abbordabili a tutti e continuare a formare sempre più ragazze o ragazzi che vogliono seguire la mia strada.

7- Il matrimonio che più ti è rimasto nel cuore

Non ce n’è uno in particolare, forse quello che non ho ancora fatto, dove i cani possano interagire anche con i bambini in una bella animazione di gruppo.:)

Cristiana Banchetti
Cristiana Banchetti

Attrice, sognatrice compulsiva e blogger multitasking.

Seguitemi nei miei Social Network

SEGUIMI

Cristiana Banchetti

Copyright © Cristiana Banchetti - Rimmel A Colazione. Tutti i diritti riservati
Normativa Privacy (G.D.P.R.) - Cookie Law