Siete andati allo Yoga Festival?


Non vi capita mai di trascorrere una settimana interminabile, con dei ritmi stressanti, corse continue da un capo all’altro della città e impegni serali tali da non cenare mai a casa con indosso quel bel pigiamone caldo e accogliente che tanto vi piace?

Penso sia la vita della maggior parte di noi! Non un secondo per pensare a noi stesse, al nostro equilibrio interiore o per una pausa lontana dal tran tran della quotidianità.

Dopo dei giorni così, ho colto l’occasione che mi si è presentata dal 10 al 12 novembre alla Fabbrica del Vapore di via Procaccini a Milano e mi sono avventurata nello “Yoga festival”: giunto alla 12^ edizione è ormai un kult per tutti gli appassionati di questa disciplina. L’obiettivo è chiaramente diffonderne la filosofia: dedicato quest’anno al tema “Yoga: suono, musica, vibrazione”, ha visto alternarsi workshop, ospiti illustri ed un vero e proprio ashram in città.

Questa disciplina la conosco da anni…da quando era sconosciuta “ai più” e non era per nulla di moda. Frequentavo in un’accademia dove si praticava ogni giorno, e nel tempo sono stati due gli elementi fondamentali che mi hanno fatto  letteralmente innamorare dello yoga: in “primis” la concentrazione..indispensabile e necessaria per praticare e focalizzarsi su se stessi, e in secondo luogo  la disciplina che ti insegna in ogni momento e in una costante e continua unione di corpo, mente e spirito.

Ma allo yoga ci si può avvicinare davvero ad ogni età o memento della vita: non è mai troppo tardi infatti per migliorare mente, corpo e la qualità della propria quotidianità..non trovate?!

La stessa presidente e fondatrice del festival, Giulia Borioli ha affermato che avvicinarsi a questa antichissima tecnica può aiutare le persone a stare meglio con sé stesse e nel mondo, ed è convinta che la sua pratica possa davvero migliorare la nostra società.

Numerosi i seminari con specialisti che hanno esplorato le diverse declinazioni dello yoga, un’area bimbi con attività dedicate, conferenze, presentazioni, uno spazio olistico e l’immancabile ristorante vegan, assolutamente da non perdere…(magari nei prossimi giorni provo a riproporvi qualcosa che ho assaggiato;)

Una giornata detox all’interno del cuore di Milano: posso dire che tra una masterclass e l’altra, tra una conferenza e del buon cibo, ma soprattutto “immersa” in una calda e positiva energia, la giornata mi ha rigenerata e caricata per una nuova settimana di full immersion di impegni e appuntamenti vari a cui non posso rinunciare!

E vi cosa fate per “abbassare” lo stress e ricaricarvi per affrontare nuove “sfide”?!:)

If you Like it, Share it
Cristiana Banchetti
Cristiana Banchetti

Attrice, sognatrice compulsiva e blogger multitasking.

Seguitemi nei miei Social Network

SEGUIMI

Cristiana Banchetti