Carbossiterapia per mettere ko la cellulite…funziona?!

Il mio incontro con la carbossiterapia risale a un paio di stagioni fa.

Ero impegnata su un set piuttosto faticoso con tante ore di attesa e così tra una chiacchiera e l’altra (e come spesso accade tra donne) confrontarsi sugli ultimi ritrovati di bellezza è stato un attimo.:)

…Mi piace questo clima di solidarietà che si viene naturalmente a creare in certe occasioni. La mia fortuna poi è che spesso per lavoro mi confronto con chi della bellezza ha fatto il suo “mestiere” e non può permettersi di perdersi nessuno degli ultimi ritrovati in materia!

Ricordo che oggetto di grande discussione fu la tanto odiata cellulite, così “democratica” da non risparmiare davvero nessuna, ahimè.

Tra le tante tecniche citate e provate da ognuna di noi, ammetto però che all’epoca non avevo mai sentito parlare della carbossiterapia.. e credo che non smetterò mai di ringraziare la mia truccatrice per avermela fatta scoprire!

Che cos’è la Carbossiterapia?!

Innanzittutto tengo a precisare che la Carbossiterapia è una pratica di medicina estetica, e risulta dunque molto importante affidarsi a un centro competente in materia nel quale lavora personale altamente specializzato.

Quello che più mi è piaciuto e che mi ha fatto decidere di provare questa tecnica è il suo lavoro ad “ampio raggio”: non solo questo trattamento contrasta la cellulite infatti, ma migliora visibilmente l’aspetto e l’elasticità dei tessuti andando dunque a lavorare anche sulla perdita di tono.

Come funziona la Carbossiterapia?

Questa tecnica (che viene svolta in totale sicurezza), prevede diverse iniezioni di anidride carbonica a livello sottocutaneo intradermico.

Questa sostanza naturalmente priva di tossicità, attiva una vasodilatazione che aiuta ad ossigenare i capillari e aumentare il flusso venoso. Giusto per intenderci, vengono eliminate le scorie e il gonfiore oltre al tanto fastidioso grasso localizzato: quello più ostico e difficile da trattare.

carbossiterapia_ contro cellulite
Carbossiterapia:ossigeno contro rughe e cellulite

carbossiterapia-celluliteCarbossiterapia per la prova costume.

Quali sono i miglioramenti che si ottengono con la carbossiterapia?

Con questa tecnica possiamo contrastare le tanto odiate adiposità localizzate e notare un netto miglioramento della circolazione e del ritorno venoso già dopo il primo ciclo di trattamenti. Ma..non solo corpo! La carbossiterapia può essere utilizzata anche sul viso per trattare piccole cicatrici e quelle rughe che ci fanno apparire stanche e “provate”: in questo caso ha un’azione rigenerativa sulla pelle che apparirà nel tempo più elastica, luminosa e compatta.

A chi affidarsi per provare la Carbossiterapia?

Scegliere a chi affidarsi è importantissimo sia in materia di salute che di risultati. Io prima di testare questo trattamento ho chiesto, domandato, mi sono documentata e ho cercato un centro che utilizzasse la tecnologia Carbo2HP: uno strumento di ultima generazione di DTA MEDICAL, un’azienda italiana che vanta in materia un’esperienza pluridecennale.

Tra l’altro Carbo2Hp è l’unica con riduzione del dolore (il sistema N:P:S No Pain System) il che , non guasta mai!:)

La mia esperienza con la Carbossiterapia

Io mi sono sottoposta ad un ciclo di circa 8 sedute. Quello che ho notato già dal terzo trattamento è stato senza dubbio un netto miglioramento del tono della mia pelle: decisamente più compatta ed elastica col passare del tempo e con i gonfiori dovuti ad un po’ di ritenzione idrica decisamente attenuati. L’unica cosa che all’inizio mi ha fatto un po’ “riflettere” sul provare o meno la carbossiterapia sono state le iniezioni…ma ammetto di averle trovate sopportabili.

Per me questa tecnica è decisamente promossa. Ma ovviamente è la mia personale esperienza, perciò se state meditando di iniziare un ciclo di trattamenti di questo tipo non esitate a chiedere un consiglio al vostro medico.

Carbossiterapia..ma quanto mi costi?!

Il costo di una seduta di carbossiterapia varia a seconda del centro a cui vi rivolgete. Generalmente si oscilla tra gli 80 e i 130 euro a seduta ma per esperienza personale vi consiglierei di farne almeno un ciclo così da poter meglio valutare se è il trattamento che fa per voi!

Qui un consiglio da alternare alla Carbossiterapia. Fatemi sapere se decidete di provarla, anche perché questa è la stagione perfetta per testarla!;)

Baci!

 

Post sponsorizzato da DTA MEDICAL

Photo dal web

Cristiana Banchetti
Cristiana Banchetti

Attrice, sognatrice compulsiva e blogger multitasking.

Seguitemi nei miei Social Network

SEGUIMI

Cristiana Banchetti

Copyright © Cristiana Banchetti - Rimmel A Colazione. Tutti i diritti riservati
Normativa Privacy (G.D.P.R.) - Cookie Law